Bollettino SMG1
Radar Meteo

Fulmini

Chi è online
 27 visitatori online

Risorse Meteo

Radar Meteo Intensità Precipitazioni

Home

News Meteo

Aggiornamento del 03/03/2015 ore 17:00: l'attuale stabilità atmosferica legata al vasto campo di media pressione che abbraccia gran parte del Mediterraneo, lascerà presto il posto ad una saccatura in inserimento da nord-ovest, peggioramento abbastanza significativo che sarà causa di una brusca caduta di pressione sul Mediterraneo centrale, legata ad un minimo orografico in veloce formazione sull'area tirrenica centro-settentrionale, che sarà alimentato da aria polare marittima in ingresso dalla valle del Rodano e successivamente dalla porta della bora, in quanto la bassa pressione evolverà verso oriente. L'evidente divario barico sarà principalmente causa di sostenuta ventilazione, con raffiche anche di forte intensità, accompagnate da fenomeni temporaleschi e una decisa diminuzione delle temperature, con probabili nevicate anche a quote basse.

 



A cura di:
Ubaldo Simonetti

 
Depressione polare

Continua la fase perturbata caratterizzata da connotati polari – il nostro territorio infatti è sotto una struttura appartenente al vortice polare, atmosfera che nel suo complesso è composta da aria densa e con altezza troposferica non tipica delle nostre latitudini e quindi più limitata in senso verticale – dove di conseguenza si riscontrano geopotenziali assai bassi sull'intera colonna d'aria. Dal primo cambio di circolazione, per riassumere: il libeccio richiamato dalla vasta saccatura polare che ha scalzato via gran parte delle inversioni termiche al suolo e l'aria fredda in quota; al successivo richiamo di correnti più fredde di origine artica favorita dal bordo orientale del nostro anticiclone dinamico e a sua volta da un profondo minimo sulle venezie (anche se il flusso artico difficilmente può arrivare in modo diretto da noi grazie all'opposizione della catena alpina e quindi è un richiamo modificato nel suo percorso e nel suo essere), le termiche hanno subito una flessione e trattandosi di aria in natura instabile, hanno dato luogo a venti turbolenti (generati dai fronti in arrivo), rovesci e temporali, con episodi di neve a quote relativamente basse e fenemeni di simil neve, quali il graupel (o neve tonda), che hanno interessato anche la capitale nella giornata di ieri.

Leggi tutto...
 
Possibile fase fredda in arrivo

Aggiornamento del 23/12/2014 ore 18:00: si sono raggiunti i massimi di pressione atmosferica con valori prossimi ai 1034 hPa in queste ultime ore e l'intensa fase pressoria è ora in fase di senescenza.

Come è ben evidente nella carta di oggi alle 12 UTC, oltre alla figura pressoria centrata sull'area del Mediterraneo, è ben visibile una vasta depressione che aggrava sul promontorio, andandolo per così dire a comprimerlo: da tutto ciò, si instaura un percorso libero che permetterà a correnti fredde di scendere di latitudine e fin verso la nostra penisola, sfruttando ed erodendo il bordo orientale dell' HP.



 
Tendenza

Ciclonici extratropicali, molto spesso accompagnati da altri nuclei di bassa pressione gradualmente più giovani o in fase di formazione che vivono nella stessa saccatura: notiamo in questa immagine il mini ciclone che ci ha interessato tra la notte e la mattinata odierna ormai in fase di avanzata occlusione e che ormai va attenuandosi verso il nord-est peninsulare, mentre a ovest, prende vità una nuova bassa pressione che traslerà verso levante nei giorni a venire delineando un nuovo peggioramento.

In sede atlantica intanto, un fronte freddo si fa strada tra due ingranaggi: l'alta delle azzorre e il vortice islandese.

Questo fronte freddo gradualmente scenderà di latitudine, fino a raggiungere la penisola Iberica e fare il suo ingresso poi, in sede mediterranea.

Fonte immagine: KNMI

 
Bollettino SMG2
Meteoshop
Meteoshop
Segnalaci su:
Facebook MySpace Twitter Digg Delicious Stumbleupon Google Bookmarks RSS Feed 
Link consigliati:
BLUELETTRIKA
Meteoshop
Green Bullets
Associazione sportiva Culturale
Meteopalestrina
Dati Stazione Meteo Stazione Palestrina
A.B.
Associazione Edmondo Bernacca
Meteocastelli
Il portale Meteo e Geofisico dei Castelli Romani
P.C.San Vito Romano
Protezione Civile San Vito Romano
Cavemeteo
Portale Meteo e Geofisico
Protezione Civile
Protezione Civile Gallicano nel Lazio
Metoalarm actual warnings from Italy, Lazio
  • Lazio
    Today
    awt:1 level:4From: 05.03.2015 08:30 CET Until: 06.03.2015 00:00 CET
    awt:2 level:3From: 05.03.2015 02:30 CET Until: 05.03.2015 22:00 CET
    awt:10 level:2From: 05.03.2015 08:30 CET Until: 06.03.2015 00:00 CET

    Tomorrow
    awt:1 level:3From: 06.03.2015 00:00 CET Until: 06.03.2015 20:30 CET
    awt:10 level:2From: 05.03.2015 08:30 CET Until: 06.03.2015 00:00 CET
    awt:3 level:2From: 05.03.2015 08:30 CET Until: 06.03.2015 00:00 CET

Gallicanometeo.it created by Administrator